INFORMATIVA: Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo solo cookie tecnici. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito

Trazioni

La trazione vertebrale consiste nell’applicazione di forze che agiscono sui segmenti dell’apparato locomotore in senso opposto, ciò determina un allontanamento dei corpi vertebrali con stiramento delle strutture muscolari e legamentose ed ampliamento dei forami di coniugazione.

Questo allontanamento facilita la lubrificazione articolare e, in alcuni casi, la riduzione di ernie discali intravertebrali.

Questa terapia è indicata per i pazienti che presentano disturbi alla colonna cervicale e lombare.

Le trazioni sono indicate nelle algie vertebrali di origine meccanica (cervicolombalgie) e nelle algie radicolari di origine vertebrale come le cervicobrachialgie e lombosciatalgie.